Cosa sapere sugli infissi prima di comprarli

Investire sulla nostra abitazione può essere un’azione ingente economicamente ma, di certo, ne riporta i suoi benefici in un maggiore comfort successivo. Spesso, risulta più comune pensare che sia talvolta superfluo rinnovare alcuni ambienti della propria casa, non sapendo che un investimento iniziale di denaro potrebbe portare una riduzione di spese successive.
Ad esempio, un aspetto importantissimo che comporta forse una delle maggiori spese in bolletta, è il bilanciamento termico interno all’abitazione; infatti, è comune trovare infissi vecchi o con bassa capacità di isolamento termico, che vanno contro i tentativi di raffreddamento o riscaldamento dell’ambiente.
Ecco perché è importante, nella scelta di una casa o nella sua ristrutturazione, notare anche questo aspetto.

Come scegliere, quindi, degli infissi adatti?

In questo ambito, esistono davvero tantissimi tipi infissi o vetrate tra le quali è possibile scegliere, questo però non deve demoralizzare l’acquirente, bensì egli deve poter contare su un’agenzia che possa guidarlo. Per la vendita di infissi a Roma o nel territorio circostante, gli esperti A&P Infissi dispongono di un’ampia gamma di prodotti e seguono il cliente nella propria scelta, consigliandolo al meglio.

Infissi in pvc

Una tipologia di infissi consigliata, ormai quasi del tutto preferita dagli acquirenti, è quella delle finestre pvc. Perché il pvc è così diffuso e adorato da chi lo sceglie?
Beh, il primo motivo è sicuramente quello del rapporto tra qualità e prezzo. Il pvc gode di tantissime utili proprietà che lo rendono un acquisto ottimale, pur essendo contenuto in un prezzo più basso, rispetto ai suoi rivali in acciaio e legno.
Le finestre in pvc garantiscono un notevole isolamento termico, permettendo di ridurre incredibilmente il consumo energetico e, di conseguenza, le spese in bolletta. Esso, poi, gode di un’estetica moderna e semplice, in grado di essere adatto in quasi ogni ambiente. Le sue colorazioni di base non sono tantissime, ma è pur vero che è possibile chiedere che avvenga l’applicazione di un “adesivo” adatto, che può cambiarne notevolmente l’aspetto. Il modello più richiesto, però, rimane sempre e comunque il simil legno, che rende semplici ed eleganti gli infissi che si sono scelti. Esistono anche situazioni in cui il pvc viene sconsigliato per due motivi:

  • Uno è la grandezza. Se si ha intenzione di creare delle grandi finestre, il pvc viene sconsigliato perché la sua maggiore resistenza la si ha con le dimensioni contenute. Infatti, ai suoi contorni è rinforzato da lastre che perderebbero forza se lo spazio all’interno fosse troppo grande.

  • L’altro è l’estetica. Come abbiamo visto, il pvc è rinforzato da lastre al suo interno che, per essere contenute, richiedono un maggiore “spessore” ai bordi, che può non essere gradito.

Si tenga presente anche che, il pvc, è noto per essere molto resistente e poco soggetto alla degradazione nel tempo, ovvero, non necessita di manutenzioni; ciò lo rende davvero un prodotto degno d’acquisto che merita di essere scelto se si devono rinnovare i propri infissi.

Posts created 106

Related Posts

Begin typing your search term above and press enter to search. Press ESC to cancel.

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi