Come aprire una lavanderia automatica

In tempi di crisi, ma non solo, molte persone cercano in ogni modo di aumentare le loro entrate, magari affiancando qualche tipo di attività lavorativa a quella che già si svolge durante l'intera giornata. Se non si ha tempo e modo di svolgere un secondo lavoro, nemmeno in modalità part-time, un'ottima scelta è quella di investire in un'attività. E quale migliore attività di una che, una volta aperta, vada avanti praticamente da sola, senza necessità di grossi investimenti dal punto di vista delle risorse umane e dei prodotti da mettere in vendita?

Chi abita in una grande città ma non solo si sarà accorto che sono tornate in gran voga le lavanderie automatiche, quelle con i gettoni che per un certo periodo erano andate scemando sia in quantità che in utilizzo da parte dei clienti. Oggi, per tutta una serie di motivi, molte persone sono tornare ad utilizzare questo servizio, per questo è uno dei periodi migliori per investire in questo settore.

Lavanderia automatica: i vantaggi

Una lavanderia a gettoni permette di arrotondare lo stipendio senza rinunciare al proprio lavoro principale. Le caratteristiche interne, come il numero di lavatrici e asciugatrici e il resto dei servizi disponibili, possono essere scelti sulla base del capitale che si possiede o intende investire, con la possibilità di ampliare l'attività anche in un momento successivo. Tuttavia, il vero punto forte di una lavanderia a gettoni è che, una volta avviata l'attività, non richiede molto investimento in termini di tempo: funziona da sola.

L'unico momento in cui si deve dedicare del tempo è quando bisogna lavare e rifornire la lavanderia di tutto il materiale necessario: detersivi, ammorbidenti, gettoni e cambi monete nella macchinetta apposita, eventuali riviste per chi attende la lavatura e asciugatura del proprio bucato. Anche in termini di arredamento e altri oggetti, una lavanderia non richiede molto. Oltre alle lavatrici e agli essiccatoi, è necessario posizionare una macchinetta per l'erogazione delle capsule di detersivo e ammorbidente, e una macchinetta per l'erogazione dei gettoni.

Se si vuole rendere il servizio più confortevole basta poco altro, qualche quadretto o illustrazione alle pareti, qualche sedia per l'attesa dei clienti, un tavolino con qualche rivista per ingannare il tempo e una pianta per ravvivare l'ambiente. Non molto difficile. Il vantaggio più grande nell'aprire una lavanderia, tuttavia, risiede nelle enormi potenzialità economiche che questa scelta imprenditoriale nasconde.

Lavanderia a self service: costi-guadagni, ne vale la pena?

Per capire se conviene in termini economici aprire una lavanderia a self service, basta prima di tutto fare un calcolo approssimativo di quanto ci verrebbe a costare in termini iniziali e sul lungo periodo. Le questioni da tenere in considerazione sono: costo delle apparecchiature, locazione o acquisto del locale che ospiterà la lavanderia, consumi energetici (riducibili con alcuni escamotage di risparmio energetico), costi burocratici per avere tutta la documentazione commerciale adeguata.

Bisogna infatti tenere conto del fatto che ci sono molti tipi diversi di macchine lavatrici, con vari carichi (da 6 fino a 24 kg), super centrifuganti, asciugatrici/essiccatoi elettrici con recupero energetico, oppure a gas o a vapore; così come ci sono molti detersivi e additivi in capsule mono-dose, dallo smacchiante, al detergente salva colore, agli ammorbidenti per determinati tipi di capi e tessuti (es: solo lana, solo delicati, solo cotone, ecc.). Questo tipo di scelte dipendono dal tipo di servizio che si vuole offrire ai propri clienti, ed è importante ricordare che eventuali modifiche più avanzate possono anche essere introdotte successivamente, dopo l'avvio dell'attività, magari dopo aver cominciato ad incassare i primi guadagni

. Da questa somma possiamo dedurre quanto far pagare ogni servizio (gettone per la lavatrice, gettone per asciugatrice, ogni capsula di detersivo, ecc.) e immaginare quanto potrebbe essere il ricavo iniziale e entro quanti mesi rientrate della spesa e iniziare a guadagnare.

Come abbiamo visto, il settore delle lavanderie automatiche è in crescita perché è un settore tutto sommato facile da affrontare e in cui avere successo, anche senza particolari competenze tecniche, non richiede un capitale iniziale particolarmente elevato rispetto ad altre attività commerciali, e permette di continuare a svolgere altri lavori durante la giornata. Tutte caratteristiche che lo rendono un business adatto a tutti.

Posts created 155

Related Posts

Begin typing your search term above and press enter to search. Press ESC to cancel.

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi